Childish Gambino - Awaken, My Love! - THE ITALIAN SOUL
4630
post-template-default,single,single-post,postid-4630,single-format-standard,qode-listing-1.0.1,qode-social-login-1.0,qode-membership-navigation-over-title,qode-news-1.0,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-child-theme-ver-0.0.1,qode-theme-ver-13.1.2,qode-theme-bridge,bridge-child,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
Childish Gambino

Childish Gambino – Awaken, My Love!

Childish Gambino porta l’innovazione musicale nel mercato discografico con il suo nuovo album Awaken, My Love!

Scrittore, attore, sceneggiatore, comico e cantante: a soli 33 anni Donald McKinley Glover A.K.A. Childish Gambino è un artista totale. Probabilmente questo è quello che ha sempre voluto essere, ed il suo obbiettivo lo ha raggiunto ormai da alcuni anni. Se da un punto di vista cinematografico Donald ha messo la sua firma come autore nella sceneggiatura di 30 Rock e le sue doti di attore in Community, nel prossimo Spider-Man ed in  Atlanta, la serie tv acclamata dalla critica, prodotta dalla FX e creata dallo stesso Donald, lui in campo musicale è quel Childish Gambino che ha conquistato l’attenzione con alcuni EP e con i suoi due precedenti album, Camp e Because The Internet. Qualche giorno fa è uscito il suo nuovo lavoro Awaken, My Love!, anticipato nelle scorse settimane dalla pubblicazione in serie di Me And Your Mama e Redbone, canzoni che hanno formalizzato quanto Gambino aveva in parte lasciato intravedere in Kauai, del 2014.


Il rap inteso come quello più classico, se così lo possiamo descrivere visto le trasformazioni avvenute durante questi ultimi anni, viene completamente abbandonato per lasciare spazio ad una musica appariscente e multiforme. Il primo ascolto di Awaken, My Love!, infatti, spiazza senza mezzi termini. Il risveglio astratto con il carillon di Me And Your Mama accompagnato da chitarra e cori gospel catapulta l’ascoltatore in un ambiente sonoro delineato da canzoni come Boogieman, rubata dalla colonna sonora di un film splatter, Zombies e Riot, il meglio del funk e della musica allucinata e psichedelica degli anni ‘70, California, personale visione del rock californiano e Baby Boy, inaudita combinazione sonora di tastiere e falsetto malinconico. C’e spazio anche per la chitarra di Gary Clark Jr., protagonista assoluta nella strumentale The Night Me And Your Mama Met e per una quasi ordinaria Stand Tall, la quale ci lascia sospesi come l’urlo interrotto che chiude l’album.

Inutili i confronti con Curtis Mayfield, Prince, D’Angelo, Funkadelic o Michael Jackson, ma sono obbligatori perchè Gambino riesce con maestria ad originalità a riproporre ciò che di meglio questi artisti rappresentano o hanno rappresentato. In questo mondo dove tutto viena etichettato e catalogato, a nostro avviso Awaken, My Love! rientra nella categoria “Innovazione Musicale”.

Clicca qui per ascoltare Awaken, My Love! su Spotify.

 


 

Simone Cazzaniga
musicniga@gmail.com
No Comments

Post A Comment
Or