Agriturismo Le Case Rotte

Agriturismo Le Case Rotte: Back To Barter

Certi incontri non avvengono per caso: è online il nuovo sito web dell’Agriturismo Le Case Rotte

Spesso le fughe si trasformano in opportunità, soprattutto dopo questi ultimi due anni funesti; il pensiero si focalizza sul passato dal quale si scappa e le aspettative nei confronti del futuro svaniscono. Questo spesso ci rende più liberi e aperti ad accogliere nuove esperienze. Avevo bisogno di qualche giorno di pace per riprendere fiato e capire quale direzione dovevo prendere per non essere trascinato dall’assurda piega che stava prendendo il mondo.

L’incontro di Elena e Davide, titolari dell’Agriturismo Le Case Rotte, aperto solo da qualche mese, e i loro quattro figlioletti, non è stata una semplice contingenza, ma bensì una calda accoglienza: nel giro di qualche ora dal mio arrivo eravamo seduti davanti ad un bicchiere di vino (di loro produzione) a raccontarci le nostre reciproche storie, come vecchi amici. Più passavamo il tempo assieme e più sentivo il loro abbraccio e l’abbraccio della natura circostante, insieme a un respiro profondo ormai sospeso da troppo tempo in me. Nel raccontarci chi eravamo e cosa avremmo voluto fare, sono emersi i desideri e bisogni di entrambi. Dalla loro esigenza di realizzare un sito web, organizzare attività ed eventi per farsi promozione e dal mio desiderio di voler tornare nella natura, è nata la nostra collaborazione: lo sviluppo di un sito web insieme ad un lavoro di comunicazione più ampio in cambio di un periodo di permanenza nell’agriturismo.

La loro prima esigenza, come albergatori, era quella di poter trattare direttamente con gli ospiti senza passare dai portali di prenotazione alloggi, dando così la possibilità di far scoprire il loro progetto senza filtri, raccontando la bellezza del luogo nel quale è immerso l’agriturismo e l’azienda agricola che ne fa parte.

La visione di The Italian Soul è sempre stata quella di nutrirsi di bellezza e verità e di sostenerla con tutte le risorse a disposizione. Ne è la prova la sua “filiera produttiva” che permette al nostro progetto di sostenersi e sostenere i progetti che sposano la nostra visione. È grazie a questa filiera, in testa Easy Solutions WP, con la collaborazione di Diego Mariani (Grafica e Illustrazione) e Michele Capasso, che questo sito web è ora online. 

Il lavoro fatto tra me, fautore del progetto The Italian Soul, e il cliente è stato quello di comprendere a fondo l’essenza de Le Case Rotte per poi riuscire a raccontarlo visivamente in maniera fluida e funzionale. Una cosa che abbiamo voluto comunicare da subito nel sito è l’integrazione tra Agriturismo e Azienda Agricola a gestione familiare: gli alloggi ricavati dalle antiche case rurali in pietra sono dislocati all’interno della proprietà circondata da uliveti, un orto, un pollaio, una stalla con due asini, un agrumeto e una vigna. Il tutto in un contesto di un territorio, quello di Balestrino (SV), ricco di storia e di attrazioni che potete scoprire nella pagina Luoghi del loro sito.

Agriturismo Le Case Rotte

È grazie a questa esperienza che il nostro progetto ora ha ampliato la “visione del lavoro”, che non è più solamente rivolto ad un ritorno monetario, ma anche a uno scambio di beni e servizi.

In un mondo che è sempre più precario, in una società che divide e crea discriminazione – povertà e solitudine, ho voluto cogliere questa bella opportunità: un vero e proprio baratto come si faceva una volta, arricchito dalla bella relazione che ne è nata con tutta la famiglia che gestisce l’agriturismo. Ad oggi nel mondo il Bartering, un sistema attraverso il quale è possibile acquistare beni e servizi in cambio di prodotti, viene sempre più utilizzato ed è in continua espansione.

A questo punto vi chiederete: ma la musica in tutto questo dov’è? A prescindere dal fatto che sappiamo tutti che “La Musica Non Cresce Sugli Alberi”, ma è l’albero stesso, e qui è la natura a fare musica, c’è un elemento che ha attirato tutto il progetto TIS: quell’aperitivo al mio arrivo si è trasformato in  una cena con tutta la famigliola al completo e il discorso è proseguito fino a quando, sul finire della cena, parlando di musica, mi hanno mostrato il loro pianoforte. È partita una jam con i figlioletti, un episodio che aveva quasi del surreale. Quel posto trasudava di arte e creatività pura, elementi che non dovevano essere sprecati. Infatti la loro idea era quella di trasferire il pianoforte nella Toppia, uno spazio comune ricavato dal vecchio magazzino, con una cucina attrezzata e una sala dove servire colazioni e aperitivi e dove avrebbero voluto organizzare eventi, spettacoli e concerti. 

Visitate il sito de Le Case Rotte e seguiteli su Instagram per restare aggiornati sulle novità!

 

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

TOP 20 The Italian Soul Blog

Social Media

Most Popular

Categories

On Key

Related Posts