Meta
Nyah Grace

Nyah Grace: il nuovo talento UK

Nyah Grace, cresciuta in Colorado e ora londinese acquisita, è la nuova voce femminile del neo soul.

Mentre il mondo è ancora alle prese con la difficile gestione dell’emergenza Coronavirus, il panorama delle produzioni musicali (esclusi quindi tutti gli aspetti “live” della musica) sembra più florido che mai, con nuovi album, EP, singoli in uscita ogni settimana. Tra queste novità oggi ne abbiamo selezionata una che riteniamo tra le più fresche ed interessanti di quest’anno: la giovanissima cantante statunitense Nyah Grace.

Nyah nasce diciotto anni fa in Colorado, dove cresce nella fattoria dei nonni, circondata da unicamente dalla natura e dagli animali di casa. Se da bambina i suoi miti erano teen-idol quali Selena Gomez e Taylor Swift, l’adolescenza la porta a scoprire altre voci come quella di Alicia Keys o quella di Billie Holiday; scoperte che la porteranno a rinchiudersi nella cantina della fattoria per imparare a tradurre concretamente le sue idee musicali. Il suo evidente talento la porta in breve tempo all’attenzione di un manager, che la convince a tentare la fortuna dall’altra parte dell’Oceano Atlantico. In Inghilterra infatti registra il disco Honey Coloured (il quale uscirà il prossimo 5 giugno), coadiuvata da due produttori di esperienza come Michael Kwei Graves e Steve Chrisanthou, quest’ultimo già collaboratore di due star inglesi come Corinne Bailey Rae e Lianne LaHavas.

Il presente è già luminoso per questa giovanissima e talentuosa cantante, che ha all’attivo ormai già quattro singoli, tutti usciti a partire dalla fine del 2019. Quattro brani che raccontano diverse sfaccettature di Nyah, evidentemente già matura a dispetto della sua appena raggiunta maggiore età. Andando in ordine cronologico, il primo, Black Coffee (l’unico pubblicato nel 2019), è un brano acustico (contrabbasso, chitarra acustica, pianoforte, batteria e voce) che ricorda molto certe atmosfere della prima Lianne LaHavas, in uno stile che è evidentemente ascrivibile al filone soul “made in UK”; il secondo singolo, Sundayè una produzione molto più americana, con progressioni armoniche, produzione e suoni tipici del neo soul d’oltreoceano; il terzo, Sooner Or Laterè una bellissima produzione che strizza un occhio alla tradizione soul e funk degli anni ’70, pur mantenendosi fresca e moderna come si addice ad un brano musicale del 2020; ed infine il quarto pezzo, I Just Wish You’d Call Me, un pezzo R&B di gran classe che sembra uscito dai primi anni di questo millennio.

 

Questo è quello che abbiamo di Nyah Grace: quattro singoli. Eppure è così facile pensare che questo talento cristallino farà tanta strada, facendo breccia nel cuore di migliaia di appassionati come lo ha fatto nel nostro. La sua voce, la sua giovane età e la sua determinazione sono le armi dalla sua parte. Noi aspettiamo con ansia il 5 giugno, data di uscita di Honey Coloured, per goderci appieno l’arte di questo nuovo astro nascente del firmamento del soul moderno.

 

Easy Solutions WP Banner

Michele Capasso
assomiki@gmail.com
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.