I Can't Breathe

The Undefeated – I Can’t Breathe / Music for the Movement

I Can’t Breathe / Music for the Movement è un EP realizzato da The Undefeated e Hollywood Records in collaborazione con artisti del calibro di Robert Glasper, Bilal, Terrace Martin e molti altri.

The Undefeated, branca di una delle principali emittenti sportive americane, ESPN, è la principale piattaforma web per lo studio e l’esplorazione delle intersezioni tra razza, sport e cultura, così come possiamo leggere direttamente dal loro sito. Gli autori che ne fanno parte commentano fatti ed avvenimenti sportivi, politici, sociali da un punto di vista originale, innovativo e spesso provocatorio. In collaborazione con la Hollywood Records, casa discografica da tempo parte del Disney Music Group, The Undefeated ha appena realizzato un EP che è non solo un’ode al movimento di giustizia sociale che è emerso quest’anno negli U.S.A., ma anche una “chiamata alle armi” in vista del voto ormai più che imminente.

Tanti gli ospiti illustri nei quattro brani che compongono l’EP. Il primo brano, Pray Momma Don’t Cry, l’unico inedito, è prodotto da 9th Wonder e vede la partecipazione vocale della rapper Rapsody e dell’intramontabile Bilal. Completa la reunion parziale dei Dinner Party il brano numero due, rilettura del classico soul People Get Ready realizzata da Terrace Martin, Robert Glasper e dalla cantante Alex Isley. Il terzo brano è una sentita interpretazione di Strange Fruit realizzata dalla cantante, sceneggiatrice e poetessa Jensen McRae, con la produzione di Rakhi (Aloe Blacc, Kendrick Lamar, Travis Scott). Per completare il quartetto abbiamo un’altra cover illustre, Mercy Mercy Me (The Ecology), uno dei più bei successi di Marvin Gaye, per l’occasione cantato dalla “rising star” tredicenne Keedron Bryant, il cui brano I Just Wanna Live divenne virale qualche mese fa in seguito alla morte di George Floyd, e prodotto da Dem Jointz.

Come potrete notare, ogni brano presenta una vocalist nera, una scelta non casuale visto il periodo storico, sociale e politico che gli Stati Uniti (e il mondo intero) stanno attraversando. In più, per ognuno dei quattro pezzi è stata realizzata una copertina firmata artisti e designer di successo, tra cui NUWARHOL, Al Baseer, Blue The Great e Sketch. Le quattro opere sono state poi riunite in un collage che funge poi da copertina finale per l’EP. I Can’t Breathe / Music for the Movement è disponibile su tutte le piattaforme di streaming online. Non perdertelo!

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

TOP 20 The Italian Soul Blog

Social Media

Most Popular

Categories

On Key

Related Posts

Ben Harper - Bloodline Maintenance

Ben Harper – Bloodline Mantainance

“Bloodline Mantainance”, nuovo album per Ben Harper  Dopo la pausa estiva torniamo a parlare della nostra amata musica soul, facendovi viaggiare nel tempo attraverso grandi

Instant Vintage - Raphael Saadiq - The Italian Soul

Instant Vintage – Raphael Saadiq

Con Instant Vintage intento di Raphael Saadiq è quello di sciorinare un soul “retro-moderno” Se c’è nella scena neo-soul un artista versatile, eclettico e in