Meta
Philip Bailey

Love Will Find A Way – il ritorno di Philip Bailey

Philip Bailey, falsetto degli Earth Wind & Fire ritorna con un nuovo album: Love Will Find A Way.

Anche questo 2019 volge al termine ed è tempo di fare alcuni bilanci. Tra le cose più interessanti di quest’anno ci piace segnalare il ritorno sulle scene di Philip Bailey, un nome noto per gli appassionati del buon vecchio soul in quanto voce in falsetto dei mitici Earth Wind & Fire. Sin dagli anni ’80 ha alternato alle attività con la band anche una discreta carriera solista, tra cui varie collaborazioni, una su tutte col grande Phil Collins. Da un paio di anni si è dato a un sound a cavallo tra soul e pop-jazz intelligente, il penultimo suo album solista risale al 2002 e s’intitola “Soul On Jazz”. “Love Will Find A Way” è uscito il 21 Giugno di quest’anno e contiene 10 sorprendenti brani, tra cui un paio di cover eseguite e personalizzate con il suo consueto buon gusto e con arrangiamenti complessi e sbalorditivi.

Per questo lavoro ha deciso di arruolare grandi musicisti del passato e contemporanei tra cui Robert Glasper, Chick Corea, Will.I.Am, Steve Gadd, Derrick Hodge, Kamasi Washington e Christian McBride, tanto per fare alcuni nomi e ne viene fuori un sound classico ma che non disdegna le produzioni del nuovo “urban-jazz”. Ad aprire il disco ci pensa “Billy Jack”, rilettura in stile afro-beat di un brano del grande Curtis Mayfield, mentre in “We’re a Winner”(anche essa di Curtis Mayfield) si confronta con uno dei maggiori esponenti del neo-soul, Bilal. Tra i pezzi inediti sorprende “Stairway To The Stars”, strumentale di impronta africaneggiante e dark-jazz impreziosito dalla tromba di Christian Scott e dalle percussioni di Will.I.Am, mentre “Once In A Lifetime” dei Talking Heads, viene stravolto in una maniera particolare. Non una cover eseguita pedissequamente, ma una versione che unisce spoken-word e R&B, grazie al falsetto di Bailey e a un azzeccato connubio tra piano e tromba.

 

Pregevoli anche “Just Keep You Satisfied” (Marvin Gaye) e la title-track in chiusura (del grande Pharoah Sanders), quest’ultima con il sax soprano di Casey Benjamin e la voce di Bailey filtrata dal vocoder e resa più onirica ed eterea. “Love Will Find A Way” rappresenta un perfetto trait d’union tra classicismo soul anni ’70 e contemporaneità urban dei giorni nostri, un lavoro in cui entrambe le generazioni di musicisti coinvolti si mostrano in ottima sintonia tra loro, senza prevalere l’uno sull’altro. Philip Bailey come sempre mostra una classe unica e inconfondibile.  Il suo falsetto forse non è come ai tempi degli anni d’oro degli Earth Wind & Fire ma ciò non è necessariamente un difetto, anzi ne approfitta per esplorare nuovi territori. “Love Will Find a Way” è un lavoro che può fare la gioia sia degli amanti del soul dei bei tempi che furono ma anche degli appassionati di sonorità nuove, un album che si ritaglia un suo notevole spazio tra le migliori uscite discografiche di questo 2019. Grazie mille Philip per questo nuovo disco e per le emozioni che ci hai regalato e ci regali ogni volta!

Francesco Favano

The Italian Soul TEAM
Info@theitaliansoul.com
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.